Le protesi dentali sono strutture rimovibili che vengono messe nella bocca del paziente per sostituire i denti mancanti. La protesi utilizza i tessuti molli e duri che la circondano per fissarsi in bocca. Le protesi di solito sono rimovibili. A loro volta possono essere protesi parziali e complete. Le protesi parziali sostituiscono le sezioni senza denti delle file di denti. Le protesi complete vengono utilizzate quando mancano tutti i denti della mascella. C’è grande varietà nella progettazione delle protesi dove il meccanismo di fissaggio può avvenire attraverso legami con i denti esistenti o “aggancio” coi denti o con gli impianti. I protesi possono essere posizionati sia sulla parte superiore (mascellare) così come sulla mandibola (mandibolare).

Tipi protesi dentali

Ci sono tre principali tipi protesi dentali:

Protesi intere. Le protesi che sostituiscono tutti i denti si chiamano protesi intere. Le protesi che sostituiscono i denti della mascella superiore sono di colore corporeo e di base acrilica che copre le gengive e il palato e consente al intero gruppo dei denti artificiali di tenersi stretti. Le protesi intere mandibolari sono simili a quelle suddette ma la loro base acrilica è a forma di ferro di cavallo per evitare il contatto con la lingua.

Protesi parziali. Le protesi parziali sono utilizzate per il recupero estetico e funzionale delle zone della mascella superiore o inferiore rimaste parzialmente senza denti. Riguarda i pazienti a cui non è possibile applicare le costruzioni fisse ortopediche (corone e ponti) a causa della mancanza di disponibili denti sani in bocca. Questo tipo di protesi è rimovibile, fatta di plastica e metallo. Viene progettata con l’aiuto di diversi elementi di supporto e fissaggio che forniscono alla protesi una buona stabilità in bocca durante la masticazione.

Protesi sugli impianti. Come suggerisce il nome, le protesi sono attaccate agli impianti. Il dentista chirurgicamente pone questi impianti durante una o più visite. Gli impianti dentali migliorano notevolmente la stabilità delle protesi convenzionali. L’impianto di 2 fino a 4 protesi permette alla protesi di rimanere fissa in bocca. Il collegamento tra la protesi e il pulsante dell’impianto imita “clicchettio ” o si impiega magnete. Gli impianti sono di solito collocati nella parte anteriore della mascella.

I richiedenti del tipo protesi “sugli impianti” devono avere sia le gengive sane che una buona igiene orale e anche mandibola adeguata. Se necessario, in assenza di osso, esso può essere ripristinato in una certa misura. L’intervento verrà effettuato soltanto ai pazienti che corrispondono a un profilo adeguato al procedimento. Inoltre si richiede recente radiografia (massimo di due mesi fa).

Le modalità delle protesi e loro collocamento

Le protesi vengono realizzate all’interno delle alcune visite. È necessario che il dentista prenda un’impronta delle mascelle. Con assi cerose si determina l’altezza del morso. Qui la competenza del dentista è importantissima. Le stampe si inviano al laboratorio per la produzione della forma e del colore dei denti già selezionati. Nella successiva visita dal dentista si fa una prova coi denti già ordinati e il paziente vede per prima volta loro aspetto nella bocca. In questa fase si possono fare correzioni. Si verifica se la protesi è stata fissata bene nella bocca, se dà fastidio al paziente e quando tutto va bene, la protesi viene mandata per il completamento.

La cura delle protesi dentali

Dopo aver posizionato la protesi uno potrebbe avere qualche strana sensazione, ma presto ci si abitua portarle. Adeguamento alla protesi è più difficile rispetto alle corone e rispetto ai ponti. Il dentista o l’odontotecnico indicherà, se necessario, toglierle prima di addormentarsi. Non è necessario togliere sempre le protesi durante la notte, ma questo permetterà alle gengive di riposarsi durante il sonno. In alcuni casi, potrebbe essere necessario portarle tutto il tempo, anche durante la notte. In caso che si tolgano, le protesi dovrebbero essere tenute umide – per esempio in acqua o in un sacchetto di plastica con cotone inumidito o nella soluzione detergente notte che è appropriata per le dentiere. Questo consentirà di evitare che il materiale si secchi e cambi la sua forma.

Igiene orale

La nuova protesi deve essere mantenuta con cura. Dalla adeguata cura dipende sia il suo stato che la salute orale. Le protesi devono essere rimosse e pulite ogni giorno con una spazzola morbida o con una spazzola appositamente per le pulizie delle protesi. È importante rimuovere regolarmente i residui di placca e di cibo dalle protesi perché la protesi impura può portare dei problemi come alito cattivo, malattie gengivali, carie e mughetto(candida). Se si dispone di una protesi parziale, ricordarsi di lavare i denti due volte al giorno con una spazzola, diversa da quella con cui si puliscono le protesi. Lavare i denti naturali e la lingua e usare il filo interdentale o spazzolini interdentali.

Mangiare con protesi

Quando si porta per prima volta la protesi è necessario mangiare cibi morbidi che sono tagliate in piccoli pezzi e bisogna masticare lentamente utilizzando entrambi i lati della bocca. Evitare le gomme da masticare e qualsiasi alimento che è appiccicoso, duro o ha dei bordi taglienti. È possibile gradualmente iniziare a mangiare altri alimenti fino al ritorno verso il vecchio regime. Non usare mai stuzzicadenti. Si consiglia di scaricare e risciacquare le protesi dopo ogni pasto.

Adesivo per le protesi dentali

Se la protesi è con la misura giusta non è necessario utilizzare la colla. Tuttavia, se l’osso della mandibola è diminuito gravemente, l’adesivo può essere l’unico modo per mantenere la protesi. Inizialmente, alcune persone si sentono più sicure se usano colla con la loro protesi. Seguire le istruzioni del produttore e evitare un eccessivo consumo di adesivi. L’adesivo può essere rimosso dalla spazzola per la protesi con acqua e sapone. La colla rimasta in bocca potrebbe essere rimossa con una carta da cucina umida o un panno umido pulito.

Riassunto

Consultazione

Gratuita

Anestesia

Locale

Durata del trattamento

5 – 10 ore

Numero visite

3 – 4 visite

Permanenza necessaria

4+ notti

Prezzo

225 €

Faccia la Sua richiesta ora!