Il ponte dentale è noto anche come una struttura fissa (la protesi). Il ponte dentale sostituisce uno o più denti mancanti. La struttura è composta da due o più corone, che forniscono la rigidità della struttura del ponte collegandola coi denti o con gli impianti già esistenti. Tra loro viene costruita una sezione centrale del ponte che sostituisce i denti mancanti. La costruzione del ponte può essere eseguita di materiali diversi, a seconda delle esigenze del paziente e alle esigenze estetiche e funzionali.

Tipi di ponti dentali

Ci sono tre principali tipi di ponti dentali:

Ponte tradizionale dentale. È un dente(denti) artificiale che riempie il vuoto lasciato dal dente permanente che è stato estratto. Il fissaggio viene eseguito dai denti su entrambi i lati dello spazio vuoto (già preparati per le corone) su cui si fissa il ponte dentale. I ponti tradizionali sono il tipo più diffuso e ampiamente utilizzato come scelta tra i ponti dentali e vengono realizzati in metallo-ceramica.

Ponte dentale a mensola. Questo ponte viene utilizzato quando il paziente non possiede denti ai lati di quello mancante. I ponti dentali a mensola non si verificano spesso e non sono raccomandati per la parte posteriore della bocca.

Ponte incollato (ponte Maryland). Questo ponte è stato creato presso l’Università del Maryland e da lì prende il suo nome. In questo tipo di ponte il dente artificiale si attacca con delle staffe di fissaggio metalliche per la parte posteriore dei denti su ciascun lato dello spazio. Molto spesso il dente artificiale viene fatto in ceramica pura.

La procedura per l’immissione di un ponte dentale:

Preparazione. Al momento della Sua prima visita, i denti che circondano il difetto mancante vengono preparate tramite assottigliamento e si prendere impronta. L’assottigliamento dei denti si realizza rimuovendo una parte dello smalto e aprendo spazio per le corone che verranno messe sopra. L’impronta viene inviata ad un laboratorio odontotecnico dove la costruzione ponte (ponte dentale) si realizza con i materiali necessari. Il dentista può collocare un ponte dentale temporaneo fino al posizionamento di quello permanente. Il ponte dentale provvisorio si fa al momento sul posto, durante la stessa seduta dal dentista.

Incollamento. Nella successiva visita dentistica il permanente ponte dentale verrà inserito, se necessario, per ottenere la misura adeguata verrà anche regolato. Se c’è bisogno di una maggiore correzione il ponte dentale si restituirà in laboratorio odontotecnico per la finitura totale. Nel caso in cui non occorre nessuna regolazione durante la stessa visita dentistica, il ponte dentale può essere incollato in modo permanente.

Quali sono i vantaggi dei ponti dentali?

  • Ripristinare il sorriso
  • Ripristinare la funzione masticatoria e le abilità orali
  • Conservare la forma del viso
  • Distribuzione della pressione masticatoria in modo appropriato tra i denti mancanti
  • Preservare la posizione dei denti
  • Animazione della procedura inserimento di un ponte dentale

Animazione della procedura inserimento di un ponte dentale

 

Riassunto

Consultazione

Gratuita

Anestesia

Locale

Durata del trattamento

2 – 5 ore

Numero visite

2 – 3 visite

Permanenza necessaria

3+ notti

Prezzo

660 €

Faccia la Sua richiesta ora!